Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

"Preferiresti che morisse prima la mamma o il papà?": dopo il tema shock sospese le maestre di Scarmagno

Pubblicato su 26 Ottobre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

Di: Ottavia Giustetti

Sono state sospese le maestre della scuola elementare di Scarmagno accusate dai genitori di maltrattamenti nei confronti dei bambini della terza. Il provvedimento è stato emesso dall'ufficio legale del provveditorato del Piemonte ed un provvedimento di natura cautelare, in attesa di conoscere come si sono svolti i fatti denunciati dai parenti degli allievi e contenuti in un fascicolo d'inchiesta penale per il quale però il pubblico ministero ha chiesto al gip l'archiviazione. La storia di queste due maestre ha fatto scalpore non tanto per veri e propri maltrattamenti ma per atteggiamenti strani che sarebbero stati tenuti durante le lezioni come la richiesta di farsi massaggiare il collo dai bambini, o affidare temi dai titoli assurdi, uno su tutti: "Vorresti che morisse prima la mamma o il papà"?

Alla denuncia dei genitori, preoccupati dal resoconto dei figli che tornavano a casa, la procura di Ivrea ha avviato un'inchiesta e ha filmato, la primavera scorsa un mese di routine in classe, ovviamente tenendo all'oscuro tutti. Molte delle scene riprese nei filmati testimonierebbero l'atteggiamento poco consono delle insegnanti che avrebbero trattato il tema del sesso con i bambini con frasi tipo: "Il sesso è quando i vostri papà si fermano per strada con le prostitute di colore o quando le vostre mamme fanno l’amore con altri uomini». E poi con battute sul bunga bunga. Ciononostante, secondo il pm Chiara Molinari, non ci sarebbero gli elementi sufficienti per una incriminazione per maltrattamenti.

"Il provvedimento preso dall'ufficio scolastico regionale

- spiega Gianluca Lombardo, responsabiledell'ufficio legale - è di natura cautelativa in attesa di ricostruire tutta la vicenda nel modo corretto. Anche alle maestre sarà data l'opportunità di dare le proprie spiegazioni come prevede l'iter disciplinare che ha preso il via con questa sospensione". Per il provveditorato è importante sì che ci sia una inchiesta ma le sue decisioni non coincidono necessariamente con quelle del giudice.

Tratto da: http://torino.repubblica.it/cronaca/2014/10/21/news/preferiresti_che_morisse_prima_la_mamma_o_il_pap_dopo_il_tema_shock_sospese_le_maestre_di_borgosesia-98673656/?ref=HREC1-16

"Preferiresti che morisse prima la mamma o il papà?": dopo il tema shock sospese le maestre di Scarmagno
Commenta il post