Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Sanità, da ottobre si pagherà tutto. D’Anna ( Federlab): “La Regione ha sbagliato i calcoli”

Pubblicato su 19 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

A cura di Pasquale Napolitano

Tac, visite specialistiche, radiografie, analisi cliniche. Dal 27 settembre le prestazioni sanitarie, fornite a cittadini e malati cronici dalle strutture sanitarie accreditate dalla Regione Campania, saranno tutte a pagamento. A confermare a Retenews24 – il rischio salasso per i cittadini è il senatore di Gal, Vincenzo D’Anna, presidente di Federlab. “La Regione Campania – spiega D’Anna – ha commesso un errore clamoroso nel calcolo del fabbisogno delle prestazioni sanitarie stanziando fondi insufficienti. Un errore che si ripercuoterà inevitabilmente sulla salute dei cittadini”. In che modo? “Da fine settembre una serie di prestazioni, oggi garantite in regime di convenzione, come le analisi cliniche, le prestazioni cardiologiche e l’assistenza diabetologia, la medicina nucleare saranno sospese e i cittadini saranno costretti a pagare o rivolgersi a strutture pubbliche dove il costo è superiore”.  Impossibile scongiurare la sospensione delle prestazioni ? “Una soluzione ci sarebbe”. Quale ? “Le aziende sanitarie della Campania, tranne la Napoli 1, hanno a disposizione un budget di 80milioni di euro non spesi che potrebbe coprire l’assistenza, almeno per i malati cronici ( patologie tumorali, dialisi, diabetici) fino al 31 dicembre 2014. Poi dal 2015 bisognerà fare una programmazione seria che tenga conto del fabbisogno reale”. Allora la soluzione c’è? “Speriamo. Siamo stati convocati dal commissario straordinario per la Sanità in Campania, Giulio Morlacco per risolvere il problema prima della fine di settembre”.

Tratto da:http://www.retenews24.it

Sanità, da ottobre si pagherà tutto. D’Anna ( Federlab): “La Regione ha sbagliato i calcoli”
Commenta il post

annapaola 09/19/2014 17:18

la Campania è il banco di prova della u.e.? Mi ricorda troppo la situazione attuale della sanità creca questa cosa...vorranno testare la reazione della popolazione campana? Spero tanto che questa "svista" "appicchi un bell'incendio"

Luigi Maria Ventola 09/19/2014 06:23

Per i clandestini invece, tutto gratis grazie ai contributi che hanno versato eh buffoni?

frontediliberazionedaibanchieri 09/19/2014 11:30

Oggi i veri e soli discriminati sono gli italiani