Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

PD CHOC: “RIPOPOLIAMO L’ITALIA CON IMMIGRATI”

Pubblicato su 20 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

Ecco nero su bianco la soluzione del PD sull’immigrazione, e i motivi profondi che hanno portato all’operazione Mare Nostrum.

 
A dimostrazione che questa vicenda non era casuale:  AGNONE, IL COMUNE CHE PROMUOVE IL “GENOCIDIO” DEGLI ITALIANI
 

Durante un incontro con Renzi, il candidato sindaco del Pd di Reggio Calabria: “I paesi dell’entroterra, soprattutto in provincia di Reggio come nel resto della Regione, sono spopolati, demograficamente tristi, con età media alta e scarso ricambio generazionale. Sono paesi che si desertificano insieme alle loro campagne. In una logica di cooperazione, due fragilità possono costituire una risorsa: la proposta va nella direzione dell’accoglienza diffusa dei migranti in zone che subiscono abbandono da parte della popolazione, così da trasformare l’attuale rete assistenziale e i relativi fondi, dalla debole efficacia, in capitale per lo sviluppo umano del nostro territorio, così che queste persone possano ripopolare i nostri paesi e riavviare attività lavorative all’interno di filiere di economia civile. L’idea è che l’accoglienza possa restituire fertilità e generatività alle nostre terre, essendo queste accoglienti per i migranti. Abbiamo non solo l’occasione di proporre un metodo di accoglienza diverso, più umano, nei confronti dei migranti ma anche di valorizzare quei centri che più degli altri subiscono la crisi e si spopolano e desertificano a causa delle opportunità sempre più ridotte, perdendo la propria identità e la propria storicità. Ci sono tanti e diversi Sud del mondo e, in una certa misura, ci siamo dentro anche noi; poi c’è un Nord del benessere e del domani migliore, almeno così ci illudiamo che sia. Ma per i migranti, no, per loro è necessario approdare sulle nostre coste, per una questione di vita o di morte, questo fa la differenza”.

Una colonizzazione a spese degli italiani, sulla quale i cacicchi del PD in Calabria vogliono lucrare e mangiare. Come loro costume.

Insieme ad ‘accoglienza’ infatti, ricorre sempre la parola ‘fondi’. Fondi senza fondo, come le loro teste vuote e criminali.

L’immigrazione è un’arma di distruzione di massa contro i popoli. Quella di massa è un genocidio con altri mezzi. Il Pd è un partito genocida, a questo punto, opporsi al Pd con ogni mezzo è cosa lecita.

Tratto da:http://voxnews.info

PD CHOC: “RIPOPOLIAMO L’ITALIA CON IMMIGRATI”
Commenta il post

frontediliberazionedaibanchieri 09/20/2014 22:33

Il progetto è molto più ambizioso che " depredare gli italiani" ed abbassare il livello dei diritti che dovremmo avere: si vuole la distruzione dei popoli europei che, in futuro, non dovranno più " esistere", non dovranno più avere origini, tradizioni, cultura.

frontediliberazionedaibanchieri 09/21/2014 16:53

prova sulla pagina Fb liberazione dei banchieri:https://www.facebook.com/pages/LIBERAZIONE-DAI-BANCHIERI/256304664389657?ref=hl

annapaola 09/21/2014 09:58

senti "fronte" tu lo sai che non conosco i meccanismi dei blog..è possibile aprire qui, una specie di conversazione sul tuo argomento? Guardando tutto l'insieme della situazione ci sono tantissime cose da dire..ne converrai!!!! e se non qui, posso sapere dove?

annapaola 09/20/2014 17:11

l'osservazione che avrei voluto fare è già stata fatta da Pietro, io vorrei provare ad andare un po più a fondo....mi sembra evidente che chi se n'è andato è perchè una sopravvivenza minima non era possibile, tolto lo spaccio di droga e altri "lavoretti" similari gli onesti hanno dovuto andarsene lasciando li pochi anziani, capisco che ogni cosa fatta per abbassare il nostro p.i.l. rende cose impensabili lecite....viene normale pensare che chiunque vada a sostituire chi se ne è andato sarà costretto a vivere di ciò che altri, per dignità, hanno rifiutato. Diversamente..... milioni di investimenti per trasferire li migranti extra comunitari...è veramente grottesco si toglie dignità, insieme ad un'altra lunghissima serie di cose utile alla sopravvivenza, ad un popolo che già viveva in queste zone, per darne ad un altro in pratica sconosciuto.....io credo che quando in passato, ormai remoto, capitava di parlare di globalizzazione, di tutti uguali, (io lo ricordo con una certa forma di nostalgia, era ancora l'epoca dei sogni) molto poche erano le persone che intravedevano questa forma di globalizzazione. Io personalmente pensavo che si tutti uguali, trovo tutt'ora che questo principio di uguaglianza abbia un fondo di correttezza, ma mai avrei immaginato che per diventare tutti uguali un nugolo spropositato di non "uguali" avrebbe invaso casa mia, e non finisce...addirittura acquisissero dei diritti che gli autoctoni non hanno più, viene tolto a noi per dare a loro....questo però ormai accade da anni, quello che ho letto adesso fa veramente traboccare il mio vaso, è una leggenda metropolitana o almeno alcuni non meglio specificati migranti, ricevono una specie di assegno di cittadinanza? Si perchè se anche viene chiamato in altri modi, se questi tutti i mesi ricevono un assegno dallo stato italiano il risultato non cambia....se penso che a breve magari non esisterà più la cassa integrazione per gli italiani, divento un lupo mannaro. Ripeto il mio concetto.. non accetterei di essere tacciata di razzismo.. sono per la globalizzazione, studiamo tutte le culture che ci interessano, purchè non vengano imposte, ridimensioniamo il nostro stile di vita...mangiare meno per mangiare tutti, risparmiamo acqua perchè milioni di persone abbiano la possibilità di usufruirne, ma per favore ognuno a casa propria, la situazione che ci impongono la vedo esplosiva

Luciana 09/20/2014 22:17

hai scritto tanto ma hai dimostrato molta più saggezza di tanti caproni che ci governano, che siano di destra o di sinistra!

annapaola 09/20/2014 17:13

P.S. scusate, non pensavo di aver scritto così tanto.....

annapaola 09/20/2014 17:13

P.S. scusate, non pensavo di aver scritto così tanto.....

stefano l. 09/20/2014 13:28

...questo articolo conferma ciò che sospettavo da tempo. Tuttavia a giocare col fuoco ...
P.S. conferma inoltre che il progetto è ancora più ampio: sostituire gli italiani come popolo evoluto in molti sensi, con un popolo facilmente schiavizzabile, anzi, già schiavo, e questi politicanti lacchè dei massoni se ne servono per creare la concorrenza al ribasso per ridurci schiavi TUTTI

pietro zanarrdini 09/20/2014 09:46

Demenziale! E far tornare gli Italiani che se ne sono andati? Noo! Non si riesce a mangiare molto?