Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Nooo??!! Ma daiiiii??!! Vice-ministro dell’Economia: “in Italia la stragrande maggioranza dell’evasione fiscale NON passa per i contanti”

Pubblicato su 29 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA

Nooo??!! Ma daiiiii??!! Vice-ministro dell’Economia: “in Italia la stragrande maggioranza dell’evasione fiscale NON passa per i contanti”

 
 

 

ANTEFATTO:

Paolo Cardenà ha scovato questa recente chicca…:
“Abbiamo già visto in questi anni, che la grande evasione, quella che contribuisce a formare i 130 mld di evasione fiscale totale in Italia, non si nasconde tra i pagamenti in contanti”. Lo ha affermato il Viceministro dell’Economia e delle Finanze Luigi Casero.

Ma nooooo??! Ma daiiiiii??!
Adesso ci arrivano anche loro….infine…

Allora Vi racconto una Favola…
C’erano una volta in una Democrazia (??) vicina vicina 100 Paladini-Blogger che fecero una battaglia di libertà in Rete, unendosi per una causa comune come raramente accade nella Blogosfera.:.
La Battaglia si chiamava CONTANTE LIBERO (segui il link al sito dedicato)
spiegavamo perchè fosse un GRAVE ERRORE eliminare e/o tassare il contante 
per poi passare ex lege alla sola moneta elettronica, creando de facto un inquietante monopolio “elettronico” in mano alle Banche (od a chissà-in-futuro-chi…) e dunque facendo un mega-regalo al mondo bancario-finanziario grazie alle commisioni sulle transazioni.
Sostenevamo che è istanza di libertà lasciare disponibili più canali di transazione economica e che ciascuno liberamente possa scegliere in base ai vari fattori di convenienza, praticità, competitività etc
Spiegammo come l’argomentazione della Lotta all’Evasione………

fosse una scusa strumentale e destituita di fondamento reale, insomma…per usare un termine tecnico…fosse una “puttanata” visto che la vera evasione passa attraverso ben altri canali.
Sostenevamo che eliminare il contante sarebbe stato un danno per la liquidità dell’economia quotidiana, visto che un sacco di aree del Paese e della Popolazione non hanno nemmeno una carta bancomat e spesso persino un conto corrente.
Insomma spiegammo in lungo ed in largo con articoli video analisi etc etc
perchè fosse prima di tutto un atto liberticida e pragmaticamente una puttanata eliminare il contante. (ho riassunto solo alcuni spunti ma ci sono tante altre argomentazione in merito che trovare sul Portale Contante Libero)

Per il bene della causa il sottoscritto andò pure in RAI a cercare di spiegare queste cose a Tremonti…e vi assicuro che ci vuole un certo “stomaco” per fare queste cose…;-)

Cercammo di coinvolgere tutte le forze politiche a prendere una posizione in merito al Manifesto di Contante Libero: non ci cagò quasi nessuno.
Raccogliemmo le firme al Manifesto di Contante Libero: 15mila persone firmarono…che sono 4 gatti considerando la movimentazione che hanno 100 e più Blog in rete.
Invece bastano 5 minuti in TV della Galbanelli insieme a qualche bel tomo della Casta…
e milioni di talioti non vedono l’ora di bruciare in un rogo i maledetti contanti, passare tutti alla carta di credito con chip sotto pelle per controllarti anche quando vai a cagare…
il tutto per la Santa Lotta all’Evasione (anche se in realtà per questa via passa solo in modo marginale)
o più realisticamente per scaricare su un capro espiatorio la propria ansia frustrazione risentimento etc etc

POST-FATTO

“Abbiamo già visto in questi anni, che la grande evasione, quella che contribuisce a formare i 130 mld di evasione fiscale totale in Italia, non si nasconde tra i pagamenti in contanti”.
Lo ha affermato il Viceministro dell’Economia e delle Finanze Luigi Casero.

Luigi Casero però è un ex di Forza Italia (non che sia una bella cosa…ma la sua “parte” è di giocare la parte del libbberista…)
Rimane da vedere se anche qualche Piddino farà prima o poi outing sull’argomento Contanti e sulla (pseudo)Crociata Strumentale…
Il VERO problema di questa ItaGlia al solito però sono gli italioti (che sono maggioranza)
e la loro mentalità bacata e ristretta, di stampo ipocritamente katto-komu…
insomma…una mentalità POCO AVVEZZA ALLA LIBERTA’
La Casta ed i politici semplicemente SONO LO SPECCHIO di questa massa italiota (che è maggioranza), che pensa come eliminare il contante sia cosa buona, che trova un’idea ragionevole il bancomat obbligatorio per i professionisti etc etc
L’importante è avere un capro espiatorio da far piangere, mentre intanto continui a prenderti mazzate perchè le vere cause sono ALTROVE.

STIMA: 130 miliardi di Evasione
60 circa sono criminalità organizzata. Chi ci va a riscuotere?
40 sono tutti scritti nei bilanci di maxi imprese, occorre saper leggere.
20 sono di tutto il resto ma se togli i secondi lavori degli statali e dei cassintegrati, le attività dei disperati e l’accattonaggio…
ti resta che circa 6 miliardi sono delle piccole attività (quelle che “colpiresti” con l’eliminazione del contante)
Ecco sgominiamo questi, cortesemente. Gli altri mantengono la politica e si chiamano domanda aggregata.

Tratto da:http://scenarieconomici.it

l'Ultima Parola RAI2 dell'11 Gennaio 2013

Commenta il post