Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Lagarde denuncia "minacce di morte" da parte di cittadini greci, ma è tutto finto

Pubblicato su 19 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

La direttrice del Fmi ha però potuto aumentare il suo personale di sicurezza e distogliere l'attenzione dai suoi guai giudiziari in Francia

 

 La direttrice del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, ha dichiarato alcuni giorni fa di aver ricevuto "minacce di morte" da parte di non precisati cittadini greci, dopo aver denunciato l'evasione fiscale presente nel paese. Subito dopo, ha proseguito, è stata costretta ad aumentare il suo personale di sicurezza. 
 
Il governo greco ha preso talmente sul serio le dichiarazioni di quella che è a tutti gli effetti organo esecutivo del paese che, dopo le accuse lanciate attraverso il Financial Times, ha ordinato l'inizio di una commissione d'inchiesta preliminare condotta dal Procuratore generale. Il ministro della giustizia Charalambos Athanasiou ha anche scritto direttamente a Lagarde per l'accaduto e a VimaFM ha dichiarato che “la prima cosa da fare è proteggere la vita della Lagarde, se le accuse si dovessero rilevare fondate”.
 
Ebbene tutta la mobilitazione dell'esecutivo di Atene, che avrebbe problemi più urgenti verso la collettività di cui occuparsi, si è rilevata priva di qualsiasi fondamento. Lo stesso Fondo Monetario Internazionale ha cercato di smorzare dal nascere la questione e uno dei portavoce dell'organizzazione internazionale ha dichiarato ieri ad un corrispondente di Washington che: “tutte le minacce riportate erano commenti postati dai greci sulla pagina Facebook di Lagard alcuni anni fa”. Secondo ProtoThema, c'erano circa 10 mila commenti negativi sulla sua bacheca dopo che aveva usato il termine “dispregiativi” in relazione ai greci. 
 
La scorsa settimana parlando al Financial Times mentre consumava il suo quotidiano pranzo di lusso in un ristorante cinque stelle, Christine Lagarde ha quindi denunciato di aver subito minacce da parte dei contribuenti greci. Il ministro della giustizia ha aperto l'inchiesta per cercare prove, che sono però arrivate direttamente dal Fondo Monetario Internazionale. E' da chiedersi ora, sottolinea il blog Ktgquanti soldi ha  pagato il FMI per aumentare il suo personale di sicurezza e lo Stato greco per indagare sulle minacce anonime su internet? E l'altra cosa da chiedersi è se è solo stata una coincidenza che Lagarde ha lanciato queste accuse nel momento in cui in Francia è nuovamente partita un'inchiesta giudiziaria contro di lei…
Tratto da:http://www.lantidiplomatico.it
Lagarde denuncia "minacce di morte" da parte di cittadini greci, ma è tutto finto
Commenta il post

stefano l. 09/19/2014 19:42

... a mio parere queste sono le "premonizioni" di chi ha la coscienza sporca e sa che prima o poi pagherà caro ciò di cui si è reso responsabile ... si può operare anche verso il BENE, ma bisogna averne l'intenzione ... questa lotta si acuirà ancora di più e quindi ci sarà l'inevitabile "scontro finale" ...

Luigi Maria Ventola 09/19/2014 11:53

Che cosa si aspettava dai Greci, che l'amassero dopo tutte le maialate che ha praticato nei loro confronti? Oltre che brutta è anche deficiente. Peccato che fosse una bufala ma prima o poi questi criminali pagheranno per tutte le loro nefandezze, ne sono convinto.

annapaola 09/19/2014 18:20

anche io ne sono quasi certa. Mi domando però perche delegare i nostri figli, visto che non sappiamo neppure difenderli, speriamo di essere almeno in grado di nutrirli, se no a chi lo pagheranno lor signori il conto o più semplicemente ancora, chi lo presenterà questo benedetto conto....