Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

La Germania si riprende il suo Oro

Pubblicato su 24 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA

beh un bel movente per tirare tanto astio nei confronti della Germania, fingendo che i motivi siano altri ed addebitando alla Germania colpe che non ha. Gli Usa vivono di questo, basti pensare all’11 set e alle colpe date ad afgani e iracheni

 

Oggi vi voglio aggiornare sullo stato del rimpatrio delle riserve auree dalla FED alla BundesBank.

Qualche tempo fa la BundesBank ha chiesto il rimpatrio delle proprie riserve auree detenute all’estero. Si tratta di circa 300 tonnellate stoccate a New York e 374 in Francia.

Le finalità della BundesBank (messa sotto pressione dagli attivisti di “Rimpatriamo il nostro Oro”) sono quelle di arrivare a detenere – in territorio tedesco – almeno il 50% delle proprie riserve auree (corrispondenti a 1.695,3 tonnellate).

La Federal Reserve americana, che ha in custodia l’oro tedesco, ha risposto (con molta irritazione) alla richiesta della BundesBank, dicendo che avrebbe restituito l’oro ai legittimi proprietari ma non prima del 2020.

Non prima del 2020?“ Se è quello che vi siete chiesti, vi dirò… Bingo!

Perché aspettare tutto questo tempo, visto che l’oro alla FED è solo stoccato? Mantenerlo lì avrà dei costi, direte voi, dovrebbero essere contenti di liberarsene. Non prima del 2020… Non so voi, ma a me viene in mente solo una cosa: tra le righe questo messaggio può voler dire solo “Prima del 2020 non lo avremo a disposizione“.

 

Ci ritroviamo allora nel solito discorso: le banche centrali (in questo caso la FED) non possiedono tutto l’oro dato loro in custodia (e neppure tutte le riserve auree che dichiarano) ma esso è stato ipotecato, prestato o venduto ai vari Cartelli Bancari da cui sono etero-dirette.

Il 23 giugno 2014 Bloomberg pubblicò un articolo nel quale Norbert Barthle, portavoce del blocco cristiano democratico del Governo Merkel, affermava che la Germania aveva deciso di rinunciare al rimpatrio del proprio oro dagli USA in quanto “è in buone mani e non v’è alcun motivo di sfiducia nei confronti delle istituzioni che lo detengono”.Una concessione politica, direte voi. Sono d’accordo.

 

A conti fatti però la BundesBank non ha rinunciato a rimpatriare il proprio oro dalla FED e dalla Francia. A quanto pare i tedeschi sono determinati.

Ma siamo sicuri che saranno in grado di rimpatriare tutto l’oro dalla FED?

Cioè, siamo sicuri che il loro oro non sia stato venduto o ipotecato come affermavo sopra?

Innnanzitutto, la FED detiene le riserve auree di ben 36 nazioni sovrane, comprese parte delle riserve del Fondo Monetario Internazionale.

Secondo i dati forniti dalla Federal Reserve Bank of New York (FRBNY), i magazzini della FED detengono poco meno di 6.200 tonnellate di oro in deposito di proprietà di stati sovrani “stranieri” (Foreing Gold Deposits) – grafico sotto.

Non è mai stato eseguito un audit di queste custodie in oro, pertanto dobbiamo assumere come veritiere le affermazioni della FED.

Dalla tabella che sotto riporto, si evince che “qualche entità sovrana”, (la quale, ovviamente, non si fida più della Banca Centrale USA) stia cominciando a “ritirare” l’oro dai depositi della FED di New York.

Come potete osservare dalla tabella, a giugno 2013 sono state prelevate 5 tonnellate di oro. Poi sono state prelevate altre tonnellate a febbraio, marzo, maggio, giugno e luglio di quest’anno.

è molto probabile che “l’entità sovrana” che sta provvedendo al ritiro del proprio oro dai magazzini FED di New York sia proprio la BundesBank.

Si tratta di circa 60 tonnellate di oro prelevate in poco più di un anno – il 20% dell’oro tedesco negli USA.

Perchè la BundesBank sta accelerando i tempi del rimpatrio del proprio oro dai magazzini della FRBNY? Quanto oro è previsto che prelievi la BuBa entro fine 2014?

Forse la BuBa sa che i volumi che la FRBNY dichiara di detenere non corrispondono a realtà?

 

Di certo non abbiamo dati schiaccianti per dimostrarlo, ma i pezzi sulla scacchiera si stanno lentamente disponendo. Se non ci credete aspettate, se vi state convincendo preparatevi alla nuova corsa all’oro. Correte a investire.

http://www.mercatoliberonews.com/

 
Tratto da:http://davi-luciano.myblog.it
La Germania si riprende il suo Oro
Commenta il post