Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

In Italia 4 milioni di cittadini senza aiuti

Pubblicato su 25 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

Bambini affamati fra i banchi di scuola, dal dopoguerra non se ne vedevano più così tanti.

Ma il fenomeno, vergognoso, è più complesso e grava su milioni di persone, chiamando in causa politica e burocrazia che non riescono a sbloccare centinaia di milioni di euro che Bruxelles deve all’Italia. E’ vera e propria emergenza alimentareLa fame in Italia nel 2014 è un’epidemia non vista, ma non invisibile. È una piaga evitabile, ma non evitata: a Roma, a Bruxelles e a Berlino ha radici e omissioni che vanno aldilà del disastro dell’economia italiana. L’aumento dei bisognosi è certificato dai numeri contenuti nella richiesta di aiuti che il governo ha spedito a Bruxelles questo mese, da quelli forniti dall’Istat, dall’Agea, l’agenzia del governo per l’aiuto alimentare, dal Banco alimentare, quest’anno falcidiato dall’Europa. Dal 1987 l’aiuto alimentare nell’Unione europea era assicurato dalla Politica agricola comune. Bruxelles comprava le eccedenze, o sussidiava una produzione supplementare, e distribuiva gratis le derrate ai ministeri dell’Agricoltura, i quali a loro volta le passavano alle associazioni caritative. Questo sistema si è interrotto per una sentenza della Corte di giustizia europea nel 2011 prodotta da un ricorso contro gli aiuti presentato dalla Germania e sostenuto da Svezia, Austria, Olanda, Gran Bretagna, Danimarca, Repubblica Ceca.

Questi governi hanno sostenuto che l’aiuto alimentare agli indigenti non spetta all’Europa ma ai singoli governi e agli enti locali. È qui che gli intoppi della politica e della burocrazia in Italia hanno prodotto un passaggio a vuoto in cui, quasi certamente, quest’anno milioni di persone (4 si stima) si sono viste ridurre i pacchi alimentari o le porzioni alle mense di carità.

La possibilità di mangiare, per milioni di poveri, si è bruscamente interrotta.

Fonte

- See more at: http://www.losai.eu/in-italia-4-milioni-cittadini-aiuti/#sthash.8Rpa8VJ5.dpuf

In Italia 4 milioni di cittadini senza aiuti
Commenta il post

e 09/25/2014 10:50

L'articolo è interessantissimo sul piano degli aiuti alimentari, cosa che negli USA chiamano "buoni pasto" e che nella nuova politica agricola "Farm Bill Act" o legge HR2462 approvata a febbraio 2014 hanno stanziato, solo per i buoni pasto, 3/4 dello stanziamento e precisamente 735 mld di dollari per i prossimi 10 anni!!!!!! Invece in Europa , questi bastardi della Commissione europea, con la PAC 2014-2020 hanno avvertito gli stati membri di competere, oltre che con i paesi del Magherb(nord.africa), anche con i colossi del MERCOSUR(paesi del sud-america) che da soli fatturano il 50% del mercato agricolo mondiale. Concludendo gli americani tutelano le aziende e l'occupazione agricola , spendendo molto in buoni pasto, che ritornano al settore agricolo, in Europa questi vigliacchi, incompetenti, venduti, parassiti ci invitano ad abbandonare le politiche agroalimentari per favorire le multinazionali del settori. A kitt e murt e stramurt!

annapaola 09/25/2014 10:08

ammettendo spudoratamente la mia ignoranza sui dati qui riportati, non avrei mai nemmeno immaginato che avessimo, almeno in passato, avuto bisogno di questa innominabile europa. Prendo atto...anche si mi sembra semplicemente vergognoso, un popolo che si è sempre definito civile, e mi sembrava esserlo abbastanza il nostro, abbia avuto bisogno di aiuti esterni per mangiare...non mi risulta chiaro il passaggio dove si dice che IL BANCO ALIMENTARE è stato falcidiato da l'europa... Ma questo, non è lo stesso che a volte si trova fuori dai super mercati a raccogliere derrate (di tutti i tipi) per i bisognosi? Come possono aver "falcidiato" una donazione fatta dallo stesso popolo? Vorrei, se possibile, qualche chiarimento o almeno sapere dove andare per informarmi.... Grazie