Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Soros vende tutte le azioni Bank of America, JP Morgan e Citigroup: guai in vista per il sistema bancario?

Pubblicato su 30 Agosto 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA, ESTERI

Quando si muove lui, George Soros, lo squalo per eccellenza della finanza mondiale, succedono sempre sconquassi. Nel ’92 fece crollare la lira e svalutare la sterlina, nel ’97 contribuì al crollo dei mercati asiatici. E mentre le maggiori banche d’affari impartiscono ordini perentori a Renzi – Deutsche Bank ci dice come e quanto privatizzare, Ubs consiglia di chiudere l’Ilva e Goldman Sachs predice le mosse della Bce – a qualcuno è sfuggita l’ultima trovata dello speculatore Soros: come scrive Informarexresistere, ha venduto tutte le sue azioni di Bank of America, JP Morgan e Citigroup. Occhi aperti, allora, potrebbe essere un chiaro indizio di un imminente crisi del sistema bancario.

Poco più di due decenni fa il banchiere George Soros ha fatto il suo più famoso investimento cortocircuitando la sterlina britannica e intascando un miliardo di dollari nel processo. Da allora è diventato famoso per le scommesse sui crolli del mercato azionario e in alcuni casi anche nel forzare i mercati a fallire per il proprio guadagno.

Solo pochi mesi fa, Soros ha fatto notizia facendo uno scommessa in miliardi di dollari contro l’S&P 500. Al momento questo si è detto essere un segno di guai in vista per l’economia degli Stati Uniti, giacché Soros è sembrato aver avuto conoscenza anticipata degli incidenti occorsi nel mercato passato. Come risultato di questa reputazione, gli investitori hanno cominciato a tenere d’occhio i suoi asset.

Questa settimana gli investitori hanno preso di nuovo avviso quando Soros ha venduto le sue azioni delle tre maggiori banche americane, tra cui Bank of America, JP Morgan e Citigroup.

Il Wall Street Journal ha riportato che ”George Soros ha scaricato le sue partecipazioni in banche e si è rivolto alla tecnologia e alle miniere d’oro nel primo trimestre, secondo un filing con la Securities and Exchange Commission Giovedi. Soros ha venduto le sue partecipazioni in Citigroup (NYSE: C), JP Morgan (NYSE: JPM) e Bank of America (NYSE: BAC) “

Nel febbraio 2009, Soros ha detto che il sistema finanziario mondiale si era effettivamente disintegrato, aggiungendo che non vi era alcuna prospettiva di una risoluzione a breve termine alla crisi. “Abbiamo assistito al crollo del sistema finanziario… E ‘stato tenuto in vita, ed è ancora in vita. Non c’è nessun segno che siamo ovunque vicino alfondo “.

da infiltrato.it

Tratto da:http://www.osservatorioglobale.it

Soros vende tutte le azioni Bank of America, JP Morgan e Citigroup: guai in vista per il sistema bancario?
Commenta il post

elegantissimo 09/01/2014 09:37

A fine anno 2012 il direttore generale della BIs(Banks International Settlemen) "banca internazionale dei regolamenti", la banca centrale che regola il gioco delle più grandi banche mondiali,delle modalità di funzionamento e loro convenzioni, dopo il fallimento di Basilea 3, aveva dichiarato che il sistema bancario internazionnale era: "crunched" cioè rotto, fallito, e che non c'erano altre alchimie per far ripartire il sistema bancario. Notizia sparita immediatamente dai circuiti mediatici, quale la motivazione?!

stefano l. 09/01/2014 00:37

certa gente dovrebbe essere arrestata e i profitti ottenuti speculando sulle vite della gente comune redistribuiti alle persone che fanno girare la VERA economia ... come diceva qualcuno ... La proprietà è un furto!