Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

L'Italia sostiene la realizzazione di South Stream

Pubblicato su 14 Luglio 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

La presidenza italiana dell'Unione europea sostiene la realizzazione del gasdotto South Stream, che dovrebbe aggirare l'Ucraina per portare il gas nell’Europa sud-orientale.

Durante una conferenza stampa a Bruxelles, il sottosegretario alle politiche europee, 
Sandro Gozi, ha infatti dichiarato che “L'Italia conferma l'interesse al progetto South Stream all'interno di una strategia di diversificazione degli approvvigionamenti, vogliamo andare avanti".  

Le parole di Gozi seguono quelle del ministro degli Affari Esteri, Federica Mogherini, che in un vertice con il suo omologo russo, Sergej Lavrov,  aveva sottolineato quanto "South Stream fosse sempre stato un progetto di rilevanza strategica per l'Italia", aggiungendo che il South Stream "contribuirebbe a diversificare le rotte per le forniture di gas naturale russo, ed eventualmente a rafforzare la sicurezza energetica sia per l'Italia, che per l'Unione europea". La Mogherini  ha affermato che “l’Italia è pronta a lavorare per promuovere il dialogo tra la Russia e l'Unione europea in questo settore".

Tratto da:http://www.lantidiplomatico.it
L'Italia sostiene la realizzazione di South Stream
Commenta il post

annapaola 07/14/2014 21:14

chiedo scusa, ho fatto casino, annullo il commento precedente, visto che è una c......a

annapaola 07/14/2014 21:05

se ignorassimo i motivi reali, sarebbe così assurdo?