Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Come si è arrivati all’eccessiva finanziarizzazione

Pubblicato su 14 Giugno 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA

Anno 1776: Adam Smith scrive il libro “La ricchezza delle nazioni

Appare sulla terra l’homo oeconomicus: metà uomo, metà calcolatrice economica.

Sua arma è la “mano invisibile”, “entità” che manovra razionalmente tutte le risorse economiche.

Il libero mercato si autoregola in modo perfetto solo se lo stato non si occupa di economia.

Laisser faire: ogni uomo cerchi il massimo profitto economico. Senza freni.

La somma di tutti gli egoismi individuali creerà scientificamente la ricchezza per l’intera umanità.

Anno 1950: nasce il neoliberismo, versione radicale del liberismo.

L’uomo ottenga il massimo profitto in tutto: emozioni, relazioni fra individui, tra nazioni,

in politica, finanza, scienza, tecnologia, cultura, arte.

Anno 1970: l’economia reale mondiale è in stagnazione

Anno 1971: per stampare più dollari Richard Nixon abolisce la convertibilità dollari-oro,

ma l’economia, motore numero 1 continua a rallentare.

Collassi da sovrapproduzione prevedeva Karl Marx più di cento anni prima.

Si accenda il motore numero 2, la finanza, dicono i politici…

Anno 1981: M. Thatcher(UK) e R. Reagan(USA) ordinano:

deregolamentazione e reaganomics ovunque…

Anno 1999: B. Clinton abroga il Glass Steagall Act, varato dopo il 1929 per evitare altri crack.

Banche “normali” che hanno i risparmi delle famiglie e banche di affari si

fondono di nuovo assieme. La speculazione finanziaria torna libera.

Anno 2000: nasce l’euro ma l’Europa politica non c’è ancora. L’economia è finaziarizzata.

Il più potente mezzo politico di sempre, la “moneta”, è in mano alle banche e non ai cittadini.

Anno 2007: molte banche occidentali stanno “fallendo” ma i politici occidentali le

tengono in vita salvandole con una montagna di soldi pubblici.

Anno 2011: banche di nuovo “in fallimento” ma si soldi per ri-salvarle ora non ci sono più.

Tocca allora ai debiti sovrani degli stati. Occorre smantellare il welfare per i cittadini.

Come tenere a bada l’opinione pubblica? Ecco il mantra recitato dai governi:

Sono 30 anni che la classe media vive al di sopra delle sue possibilità. Ma ciò è “falso”.

Non è il welfare che dissesta i debiti sovrani ma i soldi usati per salvare banche e finanza.

Il welfare reale, i salari e gli stipendi, non crescono dagli anni 70′ del secolo scorso.

La finanza “incontrollata” “crea dal nulla” cifre immense di denaro “fittizio” tramite

crediti e titoli derivati totalmente avulsi dall’economia reale.

“Denaro finto” con cui la finanza compra beni reali…

http://www.pandoratv.it/?p=1167

Tratto da:http://systemfailureb.altervista.org

Come si è arrivati all’eccessiva finanziarizzazione
Commenta il post