Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

RENZI E LE SUE TRUPPE ALLA PROVA DEL GENERALE INVERNO DOPO LA VITTORIA DI BORODINO

Pubblicato su 31 Maggio 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

Renzi e le sue truppe alla prova del generale inverno dopo la vittoria di Borodino!

Esattamente come il buon Napoleone nel 1800 e rotti, quando vinse una battaglia che gli spianò la strada verso Mosca, Renzi oggi ha la strada verso l’europa decisamente in discesa.

 

Egli ha vinto la battaglia del 25 maggio con un’abile mossa: i sondaggi di M5S sono al 31-34%? E io dissolvo SCELTA CIVICA entro il PD così da avere almeno un 28+11%=39%.

A quel punto chiedo qualche voto a Forza Italia ed ecco che nel Veneto mi prendo un paio di punti percentuali in più (parole e musica di Abrignani).

Quindi senza troppa fatica batto comunque Grillo che mai arriverà al 40% anche in caso di massima esplosione del consenso.

borodino 2

E ora?

Ora arriva il Generale Inverno:

generale inverno

 

Chi sarebbe questo generale (visto che siamo a Giugno)?

Lui: phi-pi e pigreco

Sempre Lui, scritto proprio con la L maiuscola: PIGRECO!

Noi sappiamo che il PIL ha la seguente formula: Y = C (consumi privati ) + I (investimenti) +G (spesa pubblica) + BP.

Oggi sono usciti seguenti articoli:

1) CALO CONSUMI

calo consumi

 

2) CALO INVESTIMENTI: calo investimenti

 

3) L’ESIGENZA DI COPERTURA FINANZIARIA DELLE SPESE PUBBLICHE RENDERA’ NULLO L’EFFETTO 80 EURO DI RENZI:

spesa pubblica a deficit non si puo' fare anzi...

 

 

Rimarrebbe il quarto punto BP=Bilancia dei Pagamenti (Export-Import):

- rallentano gli usa

rallenta economia usa

 

- rallenta l’export verso il Giapponestallo giappone

Quindi non possiamo contare neanche sull’export.

Cosa pensate accadrà allora al nostro PIL nei prossimi mesi?

Se tutto va bene faremo 0,5% ma intanto la situazione peggiora e quello che ci si troverà a fronteggiare sarà questo:

1) CALO DEL PIL SU BASE ANNUA = – 0,5%

2) CRESCITA PREVISTA DA RENZI = 0,8%

3) DIFFERENZA FINALE = 1,3%

4) MINORI ENTRATE DA COPRIRE CON MAGGIORI TASSE = 0,65% DEL PIL = CIRCA 10 MILIARDI

5) COPERTURA NECESSARIA PER IL BONUS RENZI = 15 MILIARDI (FONTE BANKITALIA DI OGGI)

6) MANOVRE 2013 (NON ESEGUITA DA LETTA A FINE NIOVEMBRE 2013) E 2014 NECESSARIE CONSEGUIRE IL PAREGGIO DI BILANCIO STRUTTURALE (OVVERO ARRIVARE A DEFICIT 2,2%) = 0,8% OVVERO CIRCA 12 MILIARDI DI EURO

7) MANOVRA FINALE NECESSARIA CHE DOVRA’ ESEGUIRE L’AMICO RENZI ENTRO NOVEMBRE 2014 = 37 MILIARDI DI EURO (10+15+12)

8) DATO CHE IL MOLTIPLICATORE KEYNESIANO E’ 1,2-1,3 NE CONSEGUE UNA CONTRAZIONE DEL PIL DI CIRCA 48 MILIARDI DI EURO

 

renzi1

 

Renzi! Sei proprio sicuro che sia il caso di sorridere? Il Generale Inverno ti attende…..e sappi una cosa….Lui è li da secoli….sull’argine del fiume….. che attende l’ennesimo fiero e sicuro di sé Napoleone per la solita sfida dall’esito scontato!

renzi 2

Maurizio Gustinicchi

Economia5Stelle

Tratto da:http://scenarieconomici.it/renzi-sue-truppe-prova-generale-inverno-dopo-vittoria-borodino/

RENZI E LE SUE TRUPPE ALLA PROVA DEL GENERALE INVERNO DOPO LA VITTORIA DI BORODINO
Commenta il post

elegantissimo 05/31/2014 13:04

Nessuno si faccia illusioni, partiti e movimenti, il vero vincitore è quello rimasto fuori dai seggi elettorali oltre il 50% il "popolo vero", quindi attenti i conti si fanno con l'oste!!!. Battiato ci ha visto giusto prima la sue dimissione da assessore nella giunta Crocetta(PD,IDV,SEL,...) giudicando il parlamento un troiaio. Ebbene ha avuto modo di definire" il vero popolo": Milioni di italiani non votano e sono quelli che fanno andare avanti il paese, per il resto sono solo ladri!

elegantissimo 06/03/2014 11:48

Annapaola buongiorno, poichè mi hai dato del pusillanime,ti rispondo che la tua considerazione viaggia parallelamente alla mia più completa indifferenza, per non usare parole più pesanti e più offensive. Le mie campagne elettorali fino al 5/11/2011 sono inenarrabili. Il mio non voto era limitato alle europee e non alle vicende nazionali. Io dell'Europa non so che farmene. Ti voglio comunicare che ho giurato per due volte, come militare di leva e come dipendente pubblico, la prima di difendere la Patria e la seconda di essere fedele alla Repubblica di osservare la Costituzione e di essere al servizio esclusivo dei cittadini e della nazione. Quindi carissima Annapaola dell'Unione Europea non me ne fotto niente. Spiace per Te che vivi l'illusione di un'europa di sogni e meraviglie. Ti voglio ricordare che l'UE è un blocco di paesi che hanno deciso di mettere insieme un mercato comune senza barriere, così come prevede l'accordo multilaterale e plurilaterale del WTO. Annapaola nel prossimo futuro , yi invito prima di rispondermi a leggerti attentamente qualche pagina del trattato di Lisbona( ne conta 512) vera costituzione europea. Ancora, perchè non me ne fotto dell'Unione Europea, questi giorni il commissario Holy Rhenn è stato ijn Italia per controllare la formazione del bilancio statale ed ha sentenziato che non va tutto bene dobbiamo rifare i compiti come l'anno scorso con Letta e le raccomandazioni sono scritte nel DEF 2013 da pag. 9 a 27 Cap.III)secondo il regolamento 473/2013 o Two-Pack. In più le riforme che Renzi dice di attuare sono sempre state dettate dal consiglio europeo nel DEF 2013 da pag 49 a pag. 87 Cap.V). e per il 2014 le raccomandazioni arriveranno puntuali a novembre 2014, per chè dal debito che ci siamo trovati non usciremo più. Hai capito carissima Annapaola perchè dell'europa e delle relative elezioni dichiaro il mio non voto: NON LA RICONOSCO!!!

annapaola 06/01/2014 13:12

caro elegantissimo, mi devi perdonare, ma non condivido minimamente la tua posizione del non voto, anzi ti dirò trovo questa, semplicemente vergognosa. Come si può pensare che delle persone anche se disperate politicamente o meno, possano trovare giustificazione nel non votare? Ok non vale niente il voto... ma alla fine non è anche un dovere morale oltre che civico? perchè non tentare? Poi ci lamentiamo se anche i giovani si disinteressano alla politica seria... quale esempio diamo alle nuove generazioni....non votare... non è per caso un pò da pusillanimi?

elegantissimo 05/31/2014 12:59

Claudio il documento finale è a firma del commissario europeo Holy Rhenn, l'Italia non è ammessa alla "clausola degli investimenti pubblici" cioè non può beneficiare del 3% sul PIL a favore degli investimenti per opere strategiche "bluprint" per gli effetti del braccio preventivo del PSC patto di Stabilità e crescita.

elegantissimo 05/31/2014 12:55

Claudio , integra l'articolo, fatto come al solito egregiamente, con le considerazione del documento finale c (2013) 8005 e gli artt. 1 d.l. 66/2014 per la copertura bonus, da un fondo su misura a discapito della spesa rimodulata e sistemata o spendig review per il 2014 e per i successivi 2015-2016-2017-2018 a debito cioè emissione di titoli di stato; e 50 comma 7 il governa autorizzaper il 2014 emissioni di titoli stato al netto degli interessi con altri 40 mld di euro. Claudio questi parassiti di politici e burocrati sono impazziti. L'economista Murray Rothbard definì lo stato un'istituzione di ladri di grosse dimensioni e le tasse un sistema con cui i politici e burocrati rubare i soldi ai cittadini per sperperarli nel modo più vergognoso!!!!