Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Ogni Popolo Stolto ha i Furbi che si Merita, Dio Salvi L'Italia dalla Politica e dalla Pazzia degli Italiani.

Pubblicato su 21 Aprile 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Ponte sullo Stretto, Lupi lo rimpiange ma l’opera ci sta costando già 1 miliardo

La società dell'Anas che avrebbe dovuto realizzare l'opera non può chiudere la liquidazione per i contenziosi aperti. Udienza il 26 maggio e il conto da pagare potrebbe salire ancora

Cosa vuoi che sia un miliardo davanti ai tanti che si potevano ancora rubare per gli amici degli amici?.Ma questi grandissimi figli di non meglio identificati padri e di mignote, quanto ancora dovranno dissanguarci, umiliarci ed essere profumatamente pagati e privilegiati per annientarci?.

Berlusconi tra Stretto di Messina e Alitalia non ne ha fatta una giusta facendo pagare a tutti gli italiani il prezzo delle sue "visioni" ben beneficiarsi in campagna elettorale. E Lupi gli dà corda... aveva detto che l'accordo con Etihad e Alitalia era fatto !!! povero illuso, questi sono gente con le palle, i debiti di Alitalia (500 mil.) non li vogliono e andrà a finire che se li accollerà lo Stato italiano e cioè tutti noi cittadini, come per lo Stretto di Messina.Ma poi cavolo ..anche fosse...lo stato che fa contratti con clausole vessatorie per se stesso!!! Quà secondo me è successo questo,semplificando....Berlusconi aveva bisogno di fare qualcosa di eclatante..IL PONTE!!!! già sapendo che non si sarebbe mai fatto per cui ai suoi amichetti che hanno "vinto" l'appalto ha fatto un regalino..".se il ponte non si fa vi dovremo coprire di soldi" tanto vedrete che non si farà ed avrete un contratto dalla vostra per pretendere i soldi.... in soldoni io credo che sia andata grossomodo così.Altrimenti uno stato con gli attributi avrebbe espresso un concetto diverso, del tipo..." c'è da fare sto lavoro, io stato lo pago e lo appalto al miglior offerente, le clausole vessatorie sono per ritardi nella consegna, per lavori male eseguiti, per vizi occulti, sarete controllati giorno e notte da tecnici dello stato. Se i lavori dovessero essere interrotti da parte dello stato verrà saldato solo il lavoro già svolto."Questo dovrebbe dire!!! Qualcuno dirà " eh ma così nessuna ditta lo vorrebbe fare!!".E qui casca l'asino...non è vero!! nessuna ditta che vuole mangiarci, riciclare denaro, affiliata alla mafia, Se lo stato fosse forte la ditta che lo vorrebbe fare verrebbe sicuramente fuori, magari però non sarebbe di qualche amichetto dei politici!!!.ORA.Il miliardo fatelo pagare al PREGIUDICATO CONDANNATO E MANDATO HAI SEVIZI SOCIALI visto che era solo lui che lo voleva.SU.Lupi è che fa parte della categoria della politica definibile, grammaticalista; cioè di eleltti in Parlamento che definiscono piani e progetti in termini di locuzioni retoriche, come lo stesso berlusconi, inventore dell'impresa Ponte Stretto, operazione propagandistica e avventurista con posa della 1° pietra e soldi spesi dal contribeuente per pagare l'Ente Stretto tanti ; la liquidazione finale di questo giocattolo dei compari berlusconiani: un miliardo tondo, tondo. Ma Lupi continua ad agitare impudentemente questa truffa fatta agli italiani come niente..tanto paga Pantalone e le parole non costano niente..se sono identificabili come cialtronerie si può sempre dire, no, non è vero o fare spallucce.E' una bella soddisfazione avere il ponte più costoso del mondo. Un ponte unico nel suo genere che permette la viabilità in una sola direzione. Un bel flusso di denaro dalle casse dello Stato al MagnaMagna di turno.Consoliamoci sul fatto che il tunnel della Gelmini dal Gran Sasso a Ginevra è costato molto meno. L'importante è puntare sempre sulle grandi opere.Dove Berlusconi ha messo le mani sulla cosa pubblica si è sistematicamente verificato questo fenomeno fisico: i cittadini hanno perso montagne di denaro (ergo: impoveriti), Berlusconi ha guadagnato una montagna di denaro (ergo arricchito). E gli italioti ancora a votarlo…robe da matti.Se è vero che la Pazzia Umana è incontenibile,specialmente quando serve per arricchire i Soliti Politici, Affaristi, Speculatori, Intrallazzatori,mi viene da chiedermi come puo' Esistere un Popolo cosi' Imbecille che permetta queste Pazzie e permetta che Milioni di Euro della Collettivita' vadano sperperati in queste ed altre Opere Pazzesche. Ogni Popolo Stolto ha i Furbi che si Merita, Dio Salvi L'Italia dalla Politica e dalla Pazzia degli Italiani.

Tratto da:www.bezzifer.com

Ogni Popolo Stolto ha i Furbi che si Merita, Dio Salvi L'Italia dalla Politica e dalla Pazzia degli Italiani.
Commenta il post