Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Il lato oscuro della Monsanto

Pubblicato su 3 Aprile 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in AMBIENTE

La Monsanto è una multinazionale che si occupa di biotecnologie agrarie , nota per essere il maggiore produttore  di sementi geneticamente modificate e tradizionali .
Fondata nel 1901 a St Louis , in Missouri , dal magnate dell’industria farmaceutica Johnn Francis Queeny , essa oggi è nota principalmente per la sua instancabile attività di pressione verso i governi al fine di introdurre gli OGM , e la sua storia è piena di scandali che varrebbe la pena conoscere ,  e  dei quali elencherò i più noti  .

L’ Agent Orange

La vicenda più nota dall’opinione pubblica è certamente quella relativa al cosiddetto “ Agente Arancio” prodotto dalla Monsanto e dalla Dow Chemical per l’esercito statunitense impegnato nella guerra in Vietnam  .

L’Agent Orange venne ampiamente irrorato da parte degli aerei dell’aviazione statunitense nel Vietnam del Sud , dal 1961 al 1971 .

L’obiettivo ufficiale di questa guerra chimica , nota come operazione Operazione Ranch Hand , eraquello di distruggere  la superficie forestale e rurale , privando in tal modo i vietcong che si erano rifugiati nelle foreste  di copertura , e riducendo il loro approvvigionamento di generi alimentari .

Il risultato fu una vera e propria carneficina : 400 mila morti , 500 mila bambini nati con gravi malformazioni e quattro milioni di persone colpite da tumore negli anni successivi .

La fortissima tossicità di questo erbicida derivava dall’alta presenza di diossina , che fu responsabiledi gravissime malformazioni e malattie sia per i vietnamiti che per i veterani dell’esercito statunitense .

Il governo statunitense non ha mai voluto riconoscere i danni arrecati alla popolazione vietnamita e solo nel 2011 ha introdotto una legge a favore dei veterani e dei loro discendenti , colpiti da malattie legate all’avvelenamento , tra cui la cloracne .

La Monsanto ha sempre negato e minimizzato gli effetti collaterali  dell’ Agent Orange .

Ancora oggi migliaia di bambini  nascono con terribili malformazioni a causa degli effetti provocati dall’ Agent Orange .

Lo scandalo PCB

Un’ altro scandalo abbastanza noto dello Monsanto  è quello relativo all’uso dei policlorobifenili ( PCB ) , una delle sostanze  più tossiche mai create , e di cui la stessa multinazionale era il maggior produttore insieme alla Bayer .

Essi venivano impiegati nei materiali riparativi per l’edilizia , nelle apparecchiature elettriche , nelle vernici e nelle lacche per pavimenti , e migliaia di edifici ne sono stati contaminati .

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato i policorobifenili come ” carcirogeni di categoria 1 ” , in quanto capaci di danneggiare il sistema ormonale , nervoso e immunitario attaccando la tiroide , il fegato e i reni .

Inoltre , secondo un’articolo del Washington Post del 2002 , la Monsanto ha nascosto per decenni le sue conoscenze in merito all’inquinamento prodotto dai PCB nei suoi stabilimenti in Alabama .

Come riportato anche in una puntata del programma televisivo  ” Presa Diretta ” , in onda su Rai 3 , la Monsanto è stata  anche citata in giudizio in tribunale per ciò e ha dovuto risarcire di 700 milioni di dollari i cittadini che aveva inquinato .

Però nessun dirigente è stato condannato .

Nel 2007 il quotidiano inglese “ The Guardian ” , riportò che anche in Galles erano state ritrovate tracce significative di PCB e diossina  nelle cave dove l’azienda stoccava i rifiuti .

Già negli anni trenta era venuto fuori che il Pcb era un composto tossico , ma essendo il settore elettrico troppo importante economicamente , si era preferito chiudere un’occhio e dare la licenza alla Monsanto di agire indisturbata .

RoundUp è il nome commerciale di un’erbicida  ricavato dal Glifosato , presente sul mercato dal 1944 , e che la Monsanto ha sempre propagandato come biodegradabile  , tanto che in Francia e negli Stati Uniti è stata condannata per pubblicità ingannevole e ha dovuto far rimuovere la dicitura dalla sue confezioni e dalla pubblicità .

Studi scientifici  hanno dimostrato la tossicità del Roundup , il quale può provocare cancro , disfunzione epatica , sterilità e difetti di nascita .

Stando a un rapporto pubblicato da scienziati e ricercatori internazionali , intitolato “ Roundup e difetti di nascita : il pubblico deve essere tenuto all’oscuro ”  , l’industria e l’autorità di regolamentazione dell’Unione Europea sapevano già dal 1980 dei difetti neonatali provocati negli animali da laboratorio dal glifosato , ma avevano scelto di non trapelare nulla al pubblico .

Inoltre la stessa Commissione Europea approvò l’uso dello stesso erbicida nel 2002 .

Secondo uno studio  pubblicato recentemente dall’ università dello Sri Lanka , il glifosato usato dalla Monsanto  è responsabile anche di una grave patologia renale , CKDu ( Chronic Kidney Disease of Unknown Etiology ) , che sta colpendo gli agricoltori e i contadini del posto , e che ha causato già 20000 morti .

Una ricerca condotta da un team di biologi statunitensi dell’università di Pittsburgh , ha rilevato che l’erbicida provoca serie mutazioni negli anfibi .

Secondo una ricerca pubblicata dal ” Journal of Interdisciplinay Toxicology ” , l’uso del Roundup ècorrelato  anche all’aumento della celiachia e della sindrome dell’ intestino irritabile .

Oltre a fare danni sugli esseri umani , la Monsanto non è da meno neanche con gli animali .
Difatti , essa è tra i principali clienti dell’ Huntington Life Sciences , uno tra i più grandi centri di sperimentazione animale mondiali .

Sino al 2002 , la Monsanto è stata legata a Pharmacia , una multinazionale farmaceutica e biotecnologica di origine svedese , ora fusa con la Pfizer .

Alcuni anni fa la Pharmacia  è stata fortemente contestata  per l’utilizzazione di centinaia di cani , gatti , conigli , scimmie , maiali e cincillà nei suoi test  , oltre alle migliaia di topi e ratti usati solitamente .

Particolarmente nota è la vicenda legata al cosiddetto ” ormone della crescita bovina ” ( rBGH ) , noto in termini più tecnici con il nome di somatotropina bovina .

La Monsanto lo sviluppò usando la tecnologia del DNA ricombinante , e fu la prima azienda a farlo entrare in commercio con il nome “ Posilac ” .

Questo ormone geneticamente modificato è stato creato per stimolare la produzione di latte per le mucche , ma gli effetti sulla salute del bestiame si sono rivelati devastanti .

Secondo alcuni studi statunitensi , le mucche a cui viene dato l’ormone  sono soggette a un aumento notevole di patologie , tra cui problemi di gestazione e mastiti  .

Inoltre  vi sono anche delle conseguenze sui consumatori di latte rBGH e si è evidenziato un collegamento tra esso e il cancro della mammella , del colon e della prostata .

Nel 1997 due giornalisti della Fox News , Steve Wilson e Jane Akre ,  furono licenziati   per essersi rifiutati di insabbiare un servizio investigativo sull’ormone della crescita bovina .

Attualmente la somatropina bovina è vietata in Canada , nell’Unione Europea e in altri paesi , mentre rimane legale negli USA , dove nel 1993 la Food and Drug Administration  l’ha addirittura consideratacome ufficialmente ” sicura ” .

Di Salvatore Santoru

Informazione Consapevole

Tratto da:http://systemfailureb.altervista.org

Il lato oscuro della Monsanto
Commenta il post