Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

POPOLI LIBERI, INSIEME AD ALTRE ASSOCIAZIONI, OCCUPA AZIENDA DI ARBOREA PER IMPEDIRE LO SFRATTO. BASTA USURA DI STATO

Pubblicato su 4 Marzo 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POPOLI LIBERI

L'arroganza dei poteri finanziari ( usurai? ) non conosce limiti, le linee parallele su cui si sviluppa l'attacco contro il popolo sono le banche ed equitalia. Questo stato di cose non è più sopportabile, la controffensiva deve essere immediata e forte. Lo stiamo facendo.

ADESSO E' GUERRA ?

Claudio Marconi

Tensione ad Arborea ( OR ), "No allo sfratto".
Azienda occupata da Popoli Liberi.

Per un debito di 16 mila euro, l'azienda degli Spanu (valore 600 mila euro) è stata pignorata e venduta all'asta a un quarto del prezzo. La settimana scorsa lo sgombero è stato bloccato. Oggi l'occupazione da parte di Popoli Liberi.

Da una parte, il comitato di Popoli Liberi e Bardiania natzionale, al quale fanno riferimento in particolare diversi movimenti indipendentisti, che ha di fatto occupato l'azienda, dall'altra quello dei militanti di Casa Pound che si sono sistemati in un gazebo nell'aia dell'azienda.

Oggi comunque l'ufficiale giudiziario e i Carabinieri non si sono presentati all'ingresso dell'azienda che è stato comunque chiuso da una barriera di rotoballe di fieno.

Intanto in mattinata, nel corso di un incontro che si è svolto in Prefettura, al quale ha partecipato anche il neo consigliere regionale di Irs Gavino Sale, la famiglia Spanu ha ricevuto assicurazioni su un intervento finalizzato a sospendere lo sfratto fino alla fine del mese, cioè il tempo necessario per mettere insieme i soldi necessari a ricomprare l'azienda, sei ettari di terra più i fabbricati per un valore di circa 600 mila euro, dall'imprenditore del cagliaritano che l'aveva acquistata all'asta giudiziaria per un quarto del suo valore reale.

Oltre a Popoli Liberi ci saranno anche il Comitato di Bardiania Natzionale i militanti di Casa Pound e il movimento della Zona Franca ad assicurare i turni diurni e notturni necessari ad impedire eventuali blitz dell'ufficiale giudiziario e delle forze dell'ordine.

CONTRO L'USURA DI STATO !
POPOLI LIBERI PRESENTE !

POPOLI LIBERI, INSIEME AD ALTRE ASSOCIAZIONI, OCCUPA AZIENDA DI ARBOREA PER IMPEDIRE LO SFRATTO. BASTA USURA DI STATO
Commenta il post