Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

La prova: Alfano, Bersani, Monti, Tremonti, Grillo, sono tutti uguali VIDEO

Pubblicato su 19 Marzo 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in IPHARRA

" Qui si fanno gli Eurobond o si muore" questo sembrano dirci tutti,esclusa qualche piccola minoranza.

Parafrasando liberamente Gaber possiamo sostenere che tutti suonano la chitarra, ma come vuole il sistema. Claudio Marconi

di Daniele Di Luciano –

Alfano, Bersani, Monti, Tremonti, Grillo, sono tutti d’accordo: la soluzione sono gli Eurobonds. Ma cosa sono gli Eurobonds? Non sono altro che nuovi debiti. Quindi la soluzione all’indebitamento, secondo questi geni dell’economia, sarebbe un nuovo indebitamento. Persino un bambino capirebbe l’imbroglio. Ma gli elettori no, gli elettori non hanno lo spirito critico di un bambino e quindi giudicano le parole emotivamente: l’ha detto il mio idolo, quello che ho votato, quello che mi rappresenta, dunque è vero. Anche il sito Movisol scrive a riguardo: Ora crescono le pressioni per adottare un bilancio europeo, attraverso la creazione dei cosiddetti “Eurobonds”. Questo schema, se verrà adottato, significherà un passo gigantesco verso la dittatura e l’iperinflazione. Vi lascio al video ricordandovi che nessuno parla della vera soluzione, la proprietà popolare della moneta, mentre tutti sono d’accordo nel proporre l’ennesimo indebitamento, che ognuno cerca di edulcorare come può.

 

- See more at: http://www.losai.eu/alfano-bersani-monti-tremonti-grillo-eurobonds/#sthash.xSkuRwOl.dpuf

Commenta il post