Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

8 MARZO VENEZIA ... UN POMERIGGIO DI ORDINARIA FOLLIA

Pubblicato su 9 Marzo 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POPOLI LIBERI

La polizia finalmente è tornata al ruolo di sempre: servirsi dei centri sociali come manovalanza per fare il lavoro sporco. I nostri ragazzi ieri a Venezia ne hanno avuto la conferma.


Riteniamo molto positivo il ristabilirsi dei ruoli: forse dell'ordine da una parte, manifestanti dall'altra.

Sappiamo che i centri sociali sono le avanscoperte delle forze dell'ordine e nessuno può smentire i video che posteremo in alto a questo articolo, abbiamo visto con i nostri occhi un centinaio di ragazzi dei centri sociali armati di tirapugni fiondarsi da veri ' eroi del nuovo millennio ' su una decina di ragazzi che stavano allestendo il palco per la manifestazione in programma, il Questore di Venezia ha chiuso tutti e due gli occhi, lasciando per alcuni minuti che il far west fosse portato a compimento, per poi dividere i noti ' eroi ' e creare un cordone di protezione.

Abbiamo visto anche il ' temutissimo ' Tommaso Cacciari ( temutissimo forse solo perche' nipote del filosofo veneziano Massimo Cacciari ... ex sindaco di Venezia )coadiuvato dai i suoi fidi aiutanti ... probabilmente a libro paga come da conseutudine dei centri sociali .... venire bloccati dalle forze dell'ordine dopo il vile attacco, non essere neanche identificati ( probabilmente avranno una sfilza di segnalazioni che non serviva neppure il riconoscimento ci vien da pensare ... ) non trattenuti e addirittura lasciati liberi ... nonostante non avessero neanche l'autorizzazione a manifestare a continuare per tre ore con slogan nel piazzale della stazione come se nulla fosse ....
Probabilmente qualcuno da oggi dovra' dare delle risposte in merito ... perche' se è questa la sicurezza che date ai veneziani , c' e' da interrogarsi ...

Avevamo un' autorizzazione regolare a manifestare, addirittura l'abbiamo posticipata di una settimana per non creare problemi in concomitanza con il carnevale veneziano della settimana scorsa e questi sono i risultati ... centri sociali coadiuvati da irregolari a busta paga armati di tirapugni e forze dell'ordine da una parte , genitori imprenditori disoccupati da un altra ...


Caro Tommaso Cacciari capisco che da buon figlio di papa' ti piaccia fare il rivoluzionario, evidentemente avrai un buon santo in comune che ti protegge ... ma riempire di insulti gratuiti il buon Giovanni Zanon che ti invitava sul palco a poter parlare tranquillamente dei problemi che questa classe politica sta causando a tutti noi ( evidentemente a te non ti toccano ...) e rifiutando l'invito coprendolo di insulti con un megafono mentre stava parlando della battaglia dei ragazzi di stamina che protestano davanti a Montecitorio fa di te l'ultima persona da seguire ... possiamo capire che ti manchino dei neuroni questo è evidente ma insultare anche i disabili e chi lotta per la vita fa di te anche una persona sgradevole sotto il punto di vista umano. Logicamente non capiamo neanche chi ti possa seguire nel tuo vortice di ignoranza allo stato puro.


Spero ora che Camilla Seibezzi abbia avuto la sua piccola rivincita personale, dato che è da 15 giorni che sui social network continuava a lanciare messaggi di rappresaglia contro questa manifestazione, cara Camilla si prenda anche le sue responsabilita' come se le deve prendere il questore di Venezia se ieri non c'è scappato il morto lo dobbiamo solo al Signore ... fatalita' sono stati aggrediti chirurgicamente chi l'ha contestata pubblicamente davanti a Ca' Farsetti una decina di giorni fa .... e lei sarebbe l'esempio di una buona politica ?

Il sindaco Orsoni nel silenzio generale lascia la piu' bella citta' d' Europa in mano ai centri sociali .... complimenti vivissimi avete dato ieri un bellissimo spot di Venezia.


Mettere a repentaglio le vite umane per manifestare legalmente, contro la moschea veneziana, contro le fiabe omosessuali negli asili veneziani, contro genitore 1 genitore 2, contro la disoccupazione veneziana, contro il diritto di tutelare prima il veneziano poi l'extracomunitario, contro il default del comune di Venezia che non ha neanche un cent per pagare i propri dipendenti e candidarsi come icona alle prossime elezioni europpe è un pessimo biglietto da visita, molti veneziani dopo quello che è accaduto ieri apriranno gli occhi ... Cara Camilla ieri 4 feriti grazie anche a Lei ... ma sappia che ora per noi Venezia diventa il ' nostro campo centrale' e la prossima volta non guarderemo in faccia nessuno ... perche' i 100 contro 10 non ci sono mai piaciuti ... preferiamo i 100 contro 100 ... da uomini quali siamo.

Della giornata di ieri possono dire quello che vogliono. Noi c'eravamo ed abbiamo fatto la nostra parte per noi e anche per i molti che la pensano come noi sui temi trattati. Siamo orgogliosi di essere stati in prima linea con le nostre facce.
I numeri non contano perché stiamo costruendo una grande famiglia Veneta orgogliosa delle proprie tradizioni di combattenti e per la determinazione di ristabilire la nostra storia.

Concludo con una cosa che mi sta molto a cuore ... mi rivolgo alla stampa locale veneziana ... se siete servi dei servi cambiate mestiere non si possono scrivere articoli inventati per asservire il potere sinistroide della vostra citta' quando in rete girano video che smentiscono nella maniera piu' categorica i vostri scritti da pennivendoli ...

 

Lucio Chiavegato

Presidente di Popoli Liberi

8 MARZO VENEZIA ... UN POMERIGGIO DI ORDINARIA FOLLIA
Commenta il post