Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Domani 9 Dicembre, In Piazza a Bloccare l’Italia (La Mappa dei Presidi e Altre Informazioni)

Pubblicato su 8 Dicembre 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in 9 DICEMBRE

Domani dalle 8,30 in poi io sarò in Piazza de Ferraris a Genova in uno dei presidi che si è formato nella mia città. Non guarderò gli slogan, ne mi interesserà capire come la pensano quelli che saranno con me. Andrò a bloccare il mio pezzetto d’Italia perchè sento il dovere morale di farlo, e perchè sento che è necessario per me. la mia famiglia e i miei amici.

Come tutti coloro che andranno a protestare ho le mie motivazioni, probabilmente diverse da quelle delle persone che troverò al mio fianco. In comune avremo tutti l’esigenza di fermare e possibilmente distruggere la macchina infernale che sta distrggendo la vita di milioni di cittadini italiani. Io la identifico nel sistema finanziario, di creazione della moneta dal nulla, nella spesa pubblica parassitaria, nella corruzione della classe dirigente e soprattutto nell’intreccio di Consorterie che governa e depreda l’Italia. Altri manifesteranno contro l’Euro, contro i Tedeschi, per più spesa pubblica, non mi interessa. Tutti ma proprio tutti sentiamo che il l’attuale sistema è una truffa a beneficio di una piccola casta. E va fermato.

C’è una possibilità, che la manifestazione di domani sia un successo, e lo sarà nella misura in cui riuscirà a bloccare le residue attività economiche dello Stato Italiano, se domani una parte importante d’Italia verrà bloccata, altri verranno con noi. A partire dagli scettici e scoraggiati che ormai non credono più in nessuna rivoluzione dal basso. Io li comprendo eccome, se li comprendo. 

La manifestazione del 9 Dicembre ha in se alcune caratteristiche che la rendono davvero devastante:

  • Non è organizzata da partiti o sindacati, parte spontaneamente da un idea del Movimento dei Forconi
  • E’ diffusa e disorganizzata sul territorio, non ci sono centri di comando da colpire
  • Attua una strategia semplice: bloccare il traffico in più punti possibili
  • Ha un rapporto fra sforzo organizzativo / danni molto favorevole
  • E’ di complessa trattazione per lo Stato, sia che si voglia infiltrare violenti o affronatare i presidi con la forza pubblica.

I presidi principali ad oggi sono 96 (qui la mappa) , ma in realtà sono centinaia di più, sparsi nei quartieri e nelle vicinanze dei presidi principali.

Faccio anche notare che la Manifestazione del 9 Dicembre cade alla viglia di un inferno di scadenze fiscali che con tutta probabilità vedrà un tasso di NON pagamenti delle imposte causato dalla mancanza di soldi e dalla disperazione di centinaia di migliaia di cittadini.

Persone che dovranno scegliere di andare fuori dalla legge per necessità.

Ci sono le premesse perchè esploda qualcosa di veramente grosso, e Rischio Calcolato farà la sua parte.

Se sarà un successo dipende da molti fattori, ma anzitutto da come partirà l’iniziativa. Vi chiedo di informarvi su internet sul dove e partecipare. Fatelo per le Vostre motivazioni, non per altro.

link utili su facebook, ma cercate su internet nel vostro quartiere/città/paese:

Elenco Generale dei presidi principali su Facebook

https://www.facebook.com/events/559316560820255/?fref=ts

 

Tratto da:http://www.rischiocalcolato.it

Domani 9 Dicembre, In Piazza a Bloccare l’Italia (La Mappa dei Presidi e Altre Informazioni)
Commenta il post