Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Un governo arrogante e genuflesso

Pubblicato su 21 Novembre 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Stendendo il solito velo sulla vergognosa “assoluzione” della Cancellieri (una ventina di telefonate dirette ai Ligresti, altre sei ai responsabili del Dap per vegliare sui suoi protetti), diciamo pure che la scena del Parlamento è da attribuire tutta all’informativa del monsignor Letta, il presidente del Consiglio autore di una sorta di piagnisteo-rapporto sullo stato di sudditanza di questa nostra povera Italia ai suoi padroni di Washington. La sua logorroica “relazione” sul cosiddetto datagate (lo spionaggio a 360 gradi della Nsa Usa sulle conversazioni di mezzo mondo occidentale e non allineato) è stata di quanto più insulso e compromissorio possa mai immaginarsi. Una vera e propria vergogna. Di fatto l’inquilino di Palazzo Chigi – già “rassicurato” da Obama – ha escluso subordinazioni italiote al Grande Fratello Usa. E, come “prova” delle tutele adottate, ha sbandierato sia un “accordo multilaterale e bilaterale” sull’argomento e sia… un protocollo d’intesa firmato tra i nostri “servizi” e il garante alla riservatezza (che Letta e i suoi traducono in “privacy”). Immaginiamo quanto questo protocollo d’intesa riuscirà a bloccare la rapina delle libertà individuali italiane da parte del grande orecchio dei padroni d’Oltreatlantico… Unica voce realmente libera, tra gli intervenuti su un’ “informativa” volta esclusivamente ad assolvere i servizi segreti nazionali da una complicità fattiva – e ormai quasi settantennale – con quelli Usa, il deputato del Movimento 5 Stelle Angelo Tofalo. Il deputato ha replicato a Letta: "Avevo chiesto al Copasir entro la giornata di ieri audizione di due analisti, tecnici e non politici, per capire realmente la situazione, ma non mi è stata concessa! Lei è venuto oggi qui a dire il nulla e lo sa benissimo! La vicenda “Datagate” è semplicemente la vetta momentanea di un’immensa montagna di letame! …e mentre tutti sono distratti dalla depravazione politica nazionale, lei presidente Letta, sta facendo scappare dal retrobottega, le grandi orecchie americane, complimenti." 

- See more at: http://www.rinascita.eu/index.php?action=news&id=22680#sthash.AWytlwd7.dpuf
Un governo arrogante e genuflesso
Commenta il post