Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

LA TRUFFA GLOBALE PER RUBARTI IL DENARO by David Icke

Pubblicato su 3 Novembre 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in MONETA -BANCHE - VARIE

Chi mi segue da tempo, sa che da anni batto il chiodo dicendo che c’è un piano per creare il GIOCO della FAME globale, che consiste nel portare via beni e benessere anche a coloro che al presente si considerano “ben messi”.

Questo già è successo a Cipro, dove si è creato il precedente per confiscare direttamente il denaro dei risparmiatori, per salvare un sistema bancario che era stato freddamente distrutto nel 2008, perché cio’ consentisse di arrivare a dove siamo arrivati

Ecco ora un’altra conferma che una rapina bancaria globale con relativa presa dei beni, è in attesa di essere eseguita.

Il Fondo Monetario Internazionale (IMF) ha prodotto un rapporto fiscale di monitoraggio: il ‘Fiscal Monitor Report’ che si intitola ‘Taxing Times’ – tempi di tassazione- che essenzialmente dice che lo stato della economia globale è cosi’ messo male, che occorre considerare un aumento di tasse e la confisca dei beni:

‘L’acuto deterioramento delle finanze pubbliche in molti paesi ha ravvivato l’interesse in un’ “imposta patrimoniale” – un tassa straordinaria sulla ricchezza privata – come misura eccezionale per ristabilire la sostenibilità del debito. … le condizioni perchè essa abbia successo sono molte, ma va anche soppesata contro i rischi delle alternative, che includono ripudiare il debito pubblico o sgonfiarlo … I ratei dell’imposta necessari per abbattere il debito pubblico ai livelli della pre-crisi, inoltre, sono ragguardevoli : per ridurre le rate del debito ai livelli di fine 2008,si richiederebbe (per esempio per 15 paesi dell’area euro) un rateo di imposta di circa il 10 per cento sulle famiglie, sul patrimonio netto (positive net wealth).’


Il FMI è una creazione dei Rothschild, che ha avuto vita dagli accordi di Bretton Woods alla fine della Seconda Guerra Mondiale, quando a quel problema globale si diede una “soluzione” di un nuovo ordine economico..

Se l’FMI richiede qualcosa, il copione è fornito dalla Casa dei
Rothschild e qui abbiamo il FMI che richiede una tassa straordinaria (una tantum, un paio di palle …) sulla ricchezza privata, che altro non è che rubare i beni di una popolazione che non ha colpe per il crollo del 2008.

Il FMI descrive questa ruberia come un tributo sulla ricchezza … quando i superricchi hanno il loro denaro in scorte segrete e nascosto dove il FMI ed i governi non possono raggiungerlo.

Perchè mai quelli dietro il FMI userebbero il FMI per rubare il loro stesso denaro? E’ tutto il resto di noi che salderà il conto..

Sta diventando sempre piu’usuale che le banche i rubino i beni dei correntisti , ma il piano è fare questa legge usando la prossima crisi finanziaria costruita ad hoc per permettere che i beni della gente vengano rubati legalmente, attraverso la confisca dei beni, per mano di banche in via di fallimento e di governi in bancarotta

Naomi Wolf , una attivista che fa campagne per la libertà e i diritti umani, nonché un’ autrice, ha fatto causa contro la banca WaMu (ex Washington Mutual) per presunto furto di 300.000 dollari da 3 conti correnti, dopo che questa aveva smesso di mandare gli estratti conto mensili ed aveva bloccato l’accesso al suo conto online.

Se quello che la Wolf dice è vero, questo è illegale – da cui la causa- ma l’idea è di fare di questo una pratica legale consueta, ogni volta che una banca dice di avere una crisi di liquidità. E questo continuerà fintanto che qualcuno (al-di-fuori-del-meno- dell’1percento-della rete di quelli del lignaggio di sangue) non avrà piu’ nulla da farsi portar via.

I commentatori finanziari Eric Sprott e Shree Kargutkar scrivono:

“Assaltando i conti dei correntisti, una grande banca centrale è andata dove precedentemente non avrebbe mai osato. Il Rubicone è stato varcato. Procedendo, ci si aspetta che questo sia il “template” per gestire le banche a rischio e i paesi che le sostengono

Per la prima volta da quando è cominciata la crisi, ci troviamo davanti un nuovo paradigma, o un “template”,su come una grande banca centrale affronterà la debolezza nel settore finanziario . Mentre il vecchio “template” implicava un “salvataggio” trasferendo il rischio dal settore delle multinazionali al contribuente, il nuovo “template” chiede che “si rientri”, non si esca, cosi che il rischio sia contenuto dentro la istituzione colpita, alle spese di detentori di
equity (patrimonio netto),obbligazioni e infine di conto corrente”

Si veda: Caveat Depositor: http://www.sprott.com/markets-at-a-glance/caveat-depositor/

Comincia ad aleggiare nelle menti di molti che un enorme crollo globale è inevitabile. Lebanche, in combutta con i loro governi, stanno rendendo la vita difficile alle persone, nel muovere il loro denaro. Il sito Activist Post, riporta che la JPMorgan Chase sta vietando trasferimenti online a banche straniere e impedendo incasso di contante di 50,000 dollari ed oltre e lo stesso sta facendo la HSBC ed il resto seguirà.

Posto che quando depositate denaro in una banca, questo diventa di proprietà della banca, potete vedere come è facile per loro prendersi quel che vogliono. Essi tengono solo una frazione del denaro depositato in una banca, come riserva frazionata per il prestito, cosa che consente loro di creare denaro dal nulla e chiamarlo credito.

In teoria se tutti andassero in banca a chiudere il conto, le porte si chiuderebbero in faccia in mezz’ora, perchè in realtà NON hanno quel denaro e i vari schemi di garanzia bancaria, incluse quelle che implicano i governi, non hanno il denaro per soddisfare le garanzie illusorie.

Il primo asset (bene) del network del lignaggio (le famiglie di sangue) è stato il sistema bancario, che hanno creato e continuano a controllare. Non sono le banche individuali su cui ci dobbiamo concentrare, che sono come terminali di computer per internet e vanno e vengono, ma il sistema bancario che le controlla, che è sempre li per dirigere gli eventi.

Una volta fondato il sistema e la sua struttura, per dirottare proprio la creazione del denaro (tipo la fantasia della ricchezza come “credito”), i maestri del denaro sono stati in grado di dirottare ed installare il resto del sistema, ovvero governi, multinazionali, corti di giustizia, medicina, ‘scienza’, ‘istruzione etc

Negli ultimo 300 anni c’è stato un trasferimento incredibile di risorse, dai molti ai pochi attraverso la manipolazione del denaro “che non esiste” .

Nel mio ultimo libro, The Perception Deception, ho descrittocome I prezzi del cibo sono stati aumentati artificialmente per prendere sempre di piu’ dai budget famigliari, già ridotti e spesso drammaticamente, a causa degli effetti di questo crollo finanziario manipolato. In UK, questo mese, le multinazionali del gas e della luce, che stanno facendo profitti colossali, hanno annunciato di aumentare i prezzi fino al 10per cento.

La prima fase è stata vendere ad aziende private (un dare virtuale) le utenze (i servizi) un tempo possedute dallo stato, aziende che per lo piu’ sono straniere , mentre la seconda fase è stata consentire loro di aumentare i prezzi per ingrassare profitti vergognosi e i pagamenti degli azionisti.

La prima fase ha fatto si che i governi non avessero piu’ controllo sulle utenze, quei governi che si suppone debbano agire nell’interesse pubblico, mentre la seconda fase ha aperto un altro fronte nella guerra sulla sopravvivenza finanziaria degli esseri umani.



“ La cabala globale” sta ora dirigendo questo smantellamento di servizi-utenze, attraverso il sistema bancario che ora detta legge ad ogni paese del pianeta.

Come ho detto proprio di recente, in merito alla “chiusura” (shutdown) del governo Americano, ovvero che questa mossa stava servendo gli interessi di coloro che vogliono demolire cio’ che resta della economia USA, un autore, Ed Klein, ex redattore esteri del Newsweek e capo redattore del New York Times Magazine, ora ha detto che lo ‘shutdown’ americano è stato deliberatamente orchestrato.

Klein ha detto questo dopo aver intervistato piu’ di mezza dozzina di ex consulenti del Presidente e della Casa Bianca, che hanno
detto che tutta la faccenda è stata pianificata da Valerie Jarrett, la consulente attuale piu’ vicina ad Obama . Così è come funziona la politica : non gliene frega un tubo dell’effetto sulla vita della gente ma solo che i risultati beneficino i loro obbiettivi politici

Klein ha detto che questo è stato fatto per guadagnare voti nelle elezioni di medio termine del 2014, incolpando i Repubblicani per questo shutdown, perchè questi hanno sfidato laObamacare e l’aumento del tetto del debito, cosa che ha portato all’impasse, ritenuta ufficialmente responsabile della chiusura delle attività governative , ma che non ha avuto nessuna ripercussione sulle classi politiche.

Questa cospirazione, ad un livello piu’ profondo, è stata fatta per minare ulteriormente l’economia USA ed usare la Obamacare per distogliere l’attenzione dalla maggiore questione sopra tutte, ovvero il livello catastrofico del debito del governo USA, che aumenta di minuto in minuto.

… L’ultima fase di questi giochi viene poi descritta come “l’economia è in ripresa” o ‘la ripresa è iniziata”.

No, non è vero … la vera natura della economia è stata ri-dimenticata, semplicemente. Come si puo’ definire “in ripresa” qualcosa che dipende dal prendere in prestito trilioni di dollari che non esistono e dall’ aumentare i numeri di ora in ora?

La loro arma di scelta per terminare l’economia globale ed installare un caos di massa e la povertà… si chiama ‘mercato dei derivati” che è qualcosa di gratis per tutto senza regole.

Il termine derivati viene definito con “ essere basato su o fare uso di altre risorse; non originarie o primarie.’ Messa in un altro modo, il mercato dei derivati è ancora piu’ aria fresca, ovvero un’altra illusione .

Dicevo nel mio Remember Who You Are - Ricordati chi sei:

‘I derivati sono una bufala, nel momento in cui i frodatori coprono i rischi delle loro scommesse finanziarie, fregando qualcun altro, facendogli prendere il rischio al posto loro. Implica vendere gli stessi “prodotti” finanziari a piu’ acquirenti, che pensano di essere il solo proprietario”

Dal punto di vista della economia mondiale, significa contare tutte queste transazioni illusorie ed asset non esistenti, come se invece esistessero, ma non è cosi. E il mercato dei derivati toglie il fiato sia per la sua ampiezza che per quanto illusori sono i beni che vengono contati come “reali”.

Il valore apparente (in teoria) del mercato dei derivati è stato stimato in piu’ di 1.2 quadrilioni di dollari (1000 trilioni) e questo… 3 anni fa. Ora è maggiore. Questo è 20 volte l’economia mondiale.

A tutti è intuibile cosa accadrà quando verrà finalmente rivelato che tutto il mondo è in bancarotta molte molte volte, grazie ai criteri di un folle sistema finanziario?

Bisogna essere stupidi per non capire che, in un modo o nell’altro, tutto questo finirà in una catastrofe. Ma gli stupidi sono solo pedine nel sistema: re e regine sanno cosa sarà l’inevitabile, perchè lo hanno pianificato cosi dall’inizio.

Il debito globale non potrà essere ‘ripagato’ e nemmeno gli interessi serviti ancora a lungo, quindi la continua insolvenza

delle banche è innata al sistema e i “risarcimenti –interni” sono appunto stati introdotti, perchè con ogni “crisi” si possa rubare ancor piu’ beni ai privati, nel nome della “salvezza dell’economia nazionale e mondiale, che è insalvabile nella sua forma corrente.

Con ogni “salvataggio interno” la Gente sarà sempre piu’ risucchiata e persino coloro che oggi se la passano bene e sono agiati, faranno la fila alla banca del cibo e la società dei Giochi della Fame sarà insediata.

Se questo accade, le banche, incluse quelle del tipo “troppo grandi per fallire” , non esisteranno piu’ e saranno sostituite da un nuovo ordine economico di controllo totale e oppressione umana.

Se dobbiamo fermare tutto questo prima che accada, dobbiamo guardare in faccia al fatto che tutto questo sta accadendo.

Il debito USA è alquanto inimmaginabile, ma nonostante questo si spendono ancora trilioni nell’esercito, perchè l’esercito USA è infatti la cabala militare globale ed è programmato che venga assorbito da un esercito mondiale.

La spesa militare USA è inspiegabile nelle circostanze economiche in cui versa il paese, a meno di non sapere cosa veramente sta accadendo.

E’ la storia che sta dietro e che è nascosta, che spiega cio’ che stiamo vedendo nel presente.

La transizione passo dopo passo nel mondo dei Giochi della Fame puo’ essere vista anche nel piano della Gran Bretagna di far lavorare la gente per I loro magri interessi; I contratti a zero ore, che obbligano gli impiegati a presentarsi per un lavoro senza garanzia di reddito ed anche lo smantellamento di industrie locali nell’Occidente devastato dalla delocalizzazione nei paesi piu’ poveri del mondo, dove non c’è paga ma tanti schiavi.

47 milioni di persone in USA vivono sui food stamps (buoni pasto) e il prossimo mese avranno questi benefici tagliati . Si sfruttano per profitto persino questi pagamenti ai piu’ poveri e questo ad opera del meno-dell’1%- che gestisce il sistema di pagamento.

La Florida ha pagato alla JP Morgan, 90 milioni di dollari, la
Pennsylvania 112 milioni e il New York 126 milioni per amministrare i pagamenti del benefit ai poveri..

La Coca Cola, la Walmart, la Kellogg ed alter multinazionali, hanno fatto attività di lobby al Dipartimento Americano della Agricoltura e al Congresso per impedire che sia messa in opera qualsiasi misura che possa ridurre la spesa verso scelte di cibo sano, proteggendo cosi i loor interessi legati alla spazzatura del fast food.

I giochi della Fame sono già qui, in molti modi…

By David Icke,
www.davidicke.com, dalla sua newsletter del 27 ottobre 2013


Traduzione e sintesiCristina Bassi, per www.thelivingspirits.net

Tratto da: fintatolleranza.blogspot.it
LA TRUFFA GLOBALE PER RUBARTI IL DENARO by David Icke
Commenta il post