Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

IN 50 PAESI DEL MONDO IN PIAZZA CONTRO LA MONSANTO

Pubblicato su 17 Ottobre 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in AMBIENTE

In migliaia per le strade delle citttà del mondo, sabato u.s., per protestare contro l'uso di prodotti OGM, con il gigante Monsanto come obbiettivo primario.  Oltre 50 paesi hanno preso parte alla marcia per il "world food day" (la giornata del cibo mondiale) e in 47 stati USA.

Berlino, Strasburgo, Chicago, Londra, Sydney e Mumbai sono solo alcune delle 500 città nel mondo che hanno partecipato a questa protesta. I manifestanti hanno richiesto  un permanente boicottaggiodi OGM e di altre dannose sostanze chimiche agroalimentari, secondo il sito ufficiale "marcia contro la monsanto (March Against Monsanto). 
In Washington DC un gruppo vestito da api ha marciato per sottolineare l'impatto negativo degli insetticidi  sulla popolazione delle api.
Anti-GMO (genetically modified foods) protestors put a chain at the site entrance of US seed company Monsanto on October 12, 2013 during a day of action against the company, in Monbequi, southern France. Banner (R) reads: "No to a world according to Monsanto". (AFP Photo / Pascal Pavani) 


A Berlino, la gente ha espresso il malcontento verso il gigante alimentare, per una serie di ragioni che vanno dalle preoccupazioni a lungo termine sulla salute, alle sostenze chimiche usate nei prodotti Monsanto . “Ecco il grano Smartstax prodotto dalla  Monsanto…un grano che resiste a 6 differenti tipi di erbicidi, cosi gli puoi spruzzare sopra 6 diverse sostanze chimiche e non morirà,” ha detto a RT (Russian TV)  Heidi Ostermannm, una nutrizionista che ha partecipato alla marcia di Berlino.


Anti-genetically modified foods (GMO) protestors demonstrate on October 12, 2013 against US agro-chemicals giant Monsanto in the southern French city of Marseille during a day of worlwide action against the company. (AFP Photo / Bertrand Langlois) 

Dietrich Wittel, vicepresidente  della True Food Foundation ha citato esperimenti che sono stati condotti sui ratti da laboratorio. Ha mostrato un grande poster indicante i tumori di cui hanno sofferto gli animali soggetti a nutrizione con grano Monsanto.
“Ci sono segni sottili di danni agli organi  persino in 90 giorni. Ma in 2 anni, la vita media del ratto, si rileva grande danno agli organi ed un enorme numero di tumori alla mammella nelle femmine e questo è veramente veramente spaventoso,” ha detto continuando a discutere sugli effetti nocivi su gli animali piu' grandi .

“Recentemente, una ricerca condotta in Australia ha mostrato che i maiali nutriti con prodotti a base di grano, mostrano in molti casi ulcere allo stomaco…. noi abbiamo un tempo di vita medio molto piu' lungo di un ratto. Se dobbiamo attendere un cancro come conseguenza degli OGM, abbiamo da aspettare" ha detto. 

Demonstrators hold up banners to protest against chemical giant Monsanto and its GMO (genetically modified organism) products on October 12, 2013 in Helsinki. (AFP Photo / Heikki Saukkomaa)  

Per i manifestanti americani ottobre è un mese particolare, dato che che è il mese della consapevolezza sull'agente Orange, iniziativa promossa dai figli dei veterani del Vietnam, o meglio dalla associazione salutistica Children of Vietnam Veterans Health Alliance (COVVHA).
Monsanto fu una delle 7 aziende chimiche che produsse l'agente Orange, che è legato ad una delle sostanze chimiche piu' mortali note al genere umano, la diossina. 
 

Monsanto, le altre 6 aziende ed il governo americano, sono responsabili  del genocidio da lenta ustione dei veterani americani, dei loro figli e nipoti”

FONTE: http://www.infowars.com/no-monsanto-world-marches-against-gmo-food/

Tratto da: saluteolistica.blogspot.it
IN 50 PAESI DEL MONDO IN PIAZZA CONTRO LA MONSANTO
Commenta il post

enry 10/22/2013 22:02

l'assurdità dell'arroganza a fini nazisti.