Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

CIVITANOVA MARCHE: ASSESSORA DEL PD NOSTALGICA: CI VORREBBE MUSSOLINI !

Pubblicato su 22 Ottobre 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

La democrazia è una cosa troppo seria per lasciarla ai soli democratici. Claudio Marconi

Antonella Sglavo, assessora ai Servizi sociali del Comune di Civitanova Marche rivorrebbe Benito.

Non è un ex missino passato con “La Destra” di Storace e neppure un novantenne che ha vissuto il periodo fascista, ma semplicemente un’assessora del Partito Democratico del Comune di Civitanova Marche. Lei si chiama Antonella Sglavo e si occupa dei servizi sociali, della cultura e del turismo nella giunta rossa guidata dal Sindaco Tommaso Corvatta.

A scatenare mille polemiche è stata una frase scritta su Facebook dall’esponente democratica in risposta ad un amico che le scriveva della necessità assoluta di un nuovo Benito Mussolini.

“Hai ragione. Non voterò mai più a sinistra nella mia vita. Benito lo diceva: molti nemici molto onore, aveva ragione, ci vorrebbe”.

Una del Pd, il partito che discende direttamente dai Ds e quindi dal Partito comunista Italiano, che si permette di dire che ci vorrebbe Mussolini? Putiferio! La nostalgica democratica ha subìto nei giorni successivi l’indignazione dei suoi colleghi di giunta ed è stata di fatto costretta a dimettersi.

Ora l’assessora avrà sicuramente “molto onore” visti i nuovi nemici che si è creata con le sue dichiarazioni.

Tratto da: ilradar.com

CIVITANOVA MARCHE: ASSESSORA DEL PD NOSTALGICA: CI VORREBBE MUSSOLINI !
Commenta il post